San Giorgio a Cremano, Napoli, Italy

Intervento di Cataratta Napoli

La cataratta è, nella maggior parte dei casi, un disturbo legato al processo d’invecchiamento dell’occhio. La cataratta consiste nella progressiva opacizzazione di una lente che si trova all’interno dell’occhio che si chiama cristallino.



Sintomi della Cataratta
I primi sintomi dell'insorgenza di una cataratta sono principalmente: annebbiamento della vista calo della vista
fastidio in presenza di fonti luminose
aloni attorno alle luci
insorgenza di una miopia od il peggioramento di una miopia già presente
Una volta presentatasi una riduzione della vista provocata da una cataratta, l’unico modo per recuperare la nitidezza delle immagini è l’asportazione chirurgica.

Attualmente l’intervento di cataratta si effettua in anestesia topica (mediante instillazione di gocce di anestetico), è ambulatoriale e subito dopo il paziente è in grado, quasi immediatamente, di riprendere le proprie attività.

La tecnica operatoria facoemulsificazione utilizza gli ultrasuoni che frantumano il cristallino e ne consentono l’aspirazione attraverso microincisioni nell’ordine dei due millimetri (chirurgia microincisionale).

Il cristallino naturale viene sostituito con una lente artificiale IOL (Intra Ocular Lens) che è ben tollerata dall’organismo e non dà luogo a fenomeni di rigetto. Il materiale inalterabile e di lunga durata la rende utilizzabile anche in pazienti giovani. La IOL può avere svariate caratteristiche: dalla più semplice IOL monofocale di utilizzo comune, alle lenti di alta qualità ottica con superfici asferiche e trattamenti anti UV, fino ad arrivare alle recenti ed innovative lenti accomodative o multifocali, che consentono il recupero della funzionalità visiva senza l’ausilio di occhiali sia nella visione per lontano che in quella per vicino. 

Le IOL “Asferiche” compensano l’aberrazione sferica della cornea, migliorano il contrasto e sono capaci quindi di dare una migliore qualità visiva soprattutto a pupilla medio grande.
Con queste lenti si ha una aumentata percezione dei dettagli specie in condizioni di luminosità critica (nebbia, di sera in ambienti chiusi e alla guida, ecc.).
Inoltre l’aumento della percezione del contrasto di cui sono capaci questi cristallini artificiali asferici possono essere di grande aiuto nelle maculopatie e nel glaucoma, entrambe patologie che riducono il contrasto.

Tra le IOL Premium esistono poi le lenti “multifocali” e quelle “accomodative” che con meccanismi diversi risolvono il problema della presbiopia consentendo una notevole libertà dagli occhiali grazie ad una buona visione sia da lontano che da vicino.

Infine esistono le IOL “toriche” che vengono utilizzate quando operiamo di cataratta un paziente con un difetto astigmatico almeno superiore alla diottria  e che risolvono in modo eccellente la preesistente ametropia del paziente.

Naturalmente il cristallino più idoneo da impiantare è individuato dal chirurgo oculista che opera la scelta considerando le caratteristiche anatomiche e il profilo professionale del paziente.

L’intervento è indolore e le complicanze possibili sono ormai rare e legate prevalentemente all’eccessiva “ maturazione “ della cataratta che, essendo in tal modo molto dura, richiede una maggiore energia ultrasonica per essere frantumata. E’ opportuno pertanto farsi consigliare dal proprio specialista di fiducia per stabilire il momento giusto per eseguire l’intervento.

Oculistica e ricerca
la Gepos in uno studio contro la resistenza antibiotica

L’Oculistica della Casa di Cura Gepos, guidata dal dottor Giorgio Cusati , prescelta come compartecipante di uno studio multicentrico, ha ottenuto risultati positivi. Lo studio clinico mirava a indagare l’efficacia di una terapia post operatoria per la cataratta che non si basasse sulla somministrazione di colliri antibiotici di sintesi, in maniera tale da evitare l’eventuale sviluppo di ceppi resistenti.

Il dottor Giorgio Cusati e la sua equipe, selezionati in base all’altissimo numero annuale di interventi eseguiti presso la Casa di Cura telesina, hanno così utilizzato sui pazienti un collirio a base di ossigeno attivo.

Il farmaco, privo di antibiotici di sintesi, si è dimostrato efficace nel ridurre la carica batterica del sacco congiuntivale a valori bassissimi, per cui sicuri per la chirurgia, paragonabili a quelli ottenuti con la somministrazione del farmaco tradizionale.

“Dai risultati restituiti dallo studio, possiamo affermare di essere stati in grado di effettuare una terapia preoperatoria efficace. Contemporaneamente, abbiamo evitato la diffusione di ceppi resistenti. Una riuscita che ci incoraggia nel proseguire la strada non solo della prevenzione e della cura per il paziente: vogliamo portare avanti lo studio di terapie innovative per migliorarne ulteriormente il percorso. Siamo tra i centri che effettuano, proporzionalmente alle nostre dimensioni, tra i numeri più elevati di interventi chirurgi. Un bacino di studio ampio e un motivo di orgoglio per i risultati che riusciamo a garantire”.

Giorgio Cusati è iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia di Benevento dal 1997. E’ membro della Società Oftalmologica Italiana dal 1993. Fa parte dell’ American Academy of Ophthalmology dal 2002. E’ componente della Sitrac (Società Italiana Trapianto di Cornea) dal 2000, della Sicsso (Società Italiana Cellule Staminali e Superficie Oculare) dal 2007. E’ iscritto all’Rscrs (European Society Cataract and Refractive Surgery) dal 2000 e all’ Ascrs (American Society Cataract and Refractive Surgery) dal 2003.

Cataratta Cusati Ricerca

Chirurgia della Cataratta
Centro di Eccellenza

Il Dott. Giorgio Cusati, ha partecipato allo studio clinico multicentrico come : Sperimentatore Principale allo Studio Clinico Multicentrico ‘ELOOM’ sulla Profilassi Operatoria della Cataratta .

E' stato inserito fra i 20 centri sperimentali italiani del gruppo di studio ELOOM (Efficacia dell'olio liposomiale ozonizzato sulla flora microbica oculare prima dell'intervento di cataratta).

Un'ulteriore attestato della continua ricerca e attenzione alle nuove terapie che conferma Giorgio Cusati fra le eccellenze a livello nazionale per la chirurgia di cataratta.

Prenota la tua Visita Oculistica